Einodios

Nome utente:      Password:     Ricordami

Hai perso la password? |  Registrati ora!
Sezioni

Dall'Archivio
Upper Barrakka Gardens

Europa : Shopping a Malta: l'artigianato locale
Inviato da einodios il 28/1/2009 23:00:00 (6003 letture)

Sin dai tempi preistorici gli abitanti di Malta si sono dedicati all'arte ceramica e a quella tessile, come alcuni reperti dimostrano. E' indubbio tuttavia che l'artigianato maltese fiorisca con l'arrivo dei Cavalieri nelle isole e che da allora abbia mantenuto intatta le sue caratteristiche peculiari dovute alla raffinata abilità degli artigiani. Soprattutto l'arte orafa costituisce oggi la voce primaria dell'economia artigiana maltese. Famosa è la tecnica della filigrana in oro e argento che riesce a produrre raffinati esemplari come spille intrecciate, bracciali, orecchini e la celebre Croce di San Giovanni, come viene chiamata anche la croce di Malta a otto punte, forse l'oggetto più ambito dai viaggiatori durante un soggiorno nell'isola. Per acquistare uno di questi deliziosi monili basta fare un giro in Republic Street o St. Lucija Street a La Valletta le strade a più alta densità di gioiellerie nella capitale.




Ma c'è una lunga tradizione anche nell'artigianato tessile che trova la sua dimora d'elezione nell'isola di Gozo, con i suoi maglioni tricot di pura lana esposti nei negozi dell'isola anche in piena estate e i delicati pizzi e merletti di Sannat, vere opere d'arte delle donne dell'isola che è ancora possibile avvistare sull'uscio di casa intente all'opera. A chi è alla ricerca di capi di qualità e a prezzi controllati, non resta che fare un giro nel villaggio artigianale di Ta' Dbiegi (Ta' Dbiegi Craft Village), a San Lorenz. Qui troverà tutto ciò che l'isola di Gozo è in grado di offrire: i merletti fatti a mano che tanto piacevano alla Regina Vittoria durante l'epoca coloniale inglese, i maglioni di lana, il cotone lavorato ancora a mano, il vetro soffiato declinato in vasi, portaprofumi, monili e oggettistica varia.

Anche La Valletta e Mdina sono centri di produzione del vetro maltese che si caratterizza per la decorazione con intensi colori mediterranei. In alcune aziende è possibile assistere alla creazione di oggetti tramite soffiatura del vetro, proprio come accade in Italia a Murano.

La lavorazione del vimini è poi un fiore all'occhiello per le isole, e se le grandi ceste sono scomode come souvenir di viaggio, c'è un'infinità di oggetti più piccoli fra cui scegliere. Potreste essere incuriositi dai tappeti in lana crema e bianca intrecciata che sono un acquisto interessante oppure dai vistosi batacchi in ottone che riproducono soggetti marini, come il delfino, che spesso adornano i portoni maltesi.

In ultimo la ceramica, che produce un'immensa gamma di articoli: dagli utensili per la casa ad oggetti puramente decorativi con colori brillanti, ma anche di semplice terracotta con sottili decori bianchi. A Malta il villaggio Ta' Qali sulla strada per Mdina-Rabat è l'equivalente di Ta' Dbiegi a Gozo. E ricordate che il marchio del Consiglio Artigianale di Malta garantisce i prodotti originali "Made in Malta".

E, tornando a casa, non dimenticate l'artigianato in pietra locale, la globigerina, quella stessa di cui sono fatte le città fortificate dell'isola, che ha il potere di mutare colore in accordo col sole, incendiandosi al tramonto e scolorendosi all'alba. Vi sembrerà di aver portato un po' di Malta con voi.

Indirizzi utili:
Malta Craft Centre: a Valletta, in St. John Square, troverete un'ampia esposizione di artigianato tipico maltese. Il commesso vi indicherà dove è possibile acquistare i vari articoli.

Mdina Glass: due piani di oggetti in vetro di Mdina accanto alla Tower of the Standard.

Aeroporto di Luqa: vicino ai gate per le partenze, troverete un negozio di articoli di artigianato (ma anche di alimenti e vini tipi maltesi) col marchio del Consiglio Artigianale in vendita a prezzi interessanti.

ARTICOLI CORRELATI:

- Malta: Come muoversi
- Malta Patrimonio dell'Umanità
- Aeroporto Internazionale di Malta

Vai alla Galleria Fotografica

Rango: 0.00 (0 voti) - Vota questa notizia -



Altri Articoli
1/9/2016 10:37:56 - Croazia, amore a prima vista
15/12/2015 15:28:02 - Roma golosa speciale Natale 1
23/11/2015 16:59:48 - Roma segreta: L'oratorio di San Silvestro
17/11/2015 14:17:27 - A spasso per Roma: Caravaggio gratuito
12/11/2015 15:32:37 - Roma gourmet: pizza o pinsa?



Inserisci questo articolo come segnalibro

                   

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.



 Sondaggio
Hai mai viaggiato in aereo gratis?
No

Einodios.it © 2008 - 2010
Maison Nila  Contatti