Einodios

Nome utente:      Password:     Ricordami

Hai perso la password? |  Registrati ora!
Sezioni

Dall'Archivio
Upper Barrakka Gardens

Europa : Malta: Come muoversi
Inviato da einodios il 19/1/2009 0:10:00 (15108 letture)

Malta è un'isola molto piccola, con una superficie di appena 300 Km quadrati circa ed una lunghezza (Gozo e Comino escluse) di meno di 30 Km. Essendo una nazione che può essere facilmente esplorata in lungo in largo, diventa essenziale programmare nei minimi dettagli gli spostamenti.




I metodi per muoversi a Malta sono essenzialmente quattro: noleggiare un'auto, noleggiare un autobus, utilizzare i mezzi di trasporto pubblici e taxi. A Malta non esiste infatti la ferrovia e la bicicletta non è molto in voga.

NOLEGGIARE UNA AUTOMOBILE
Chi non giunge sull'isola in traghetto con la propria automobile potrà noleggiarne una a prezzi estremamente convenienti. Occorre dire che non in tutte le città maltesi ci sono degli autonoleggi, pertanto converrà rivolgersi ad uno dei numerosi uffici presenti in aeroporto. I costi partono dai 30 euro circa al giorno (ma scendono a soli 15 per noleggi di 3 giorni).

Di seguito, i link degli autonoleggi operanti a Malta:
Avis
Budget
Europcar
Hertz
Sixt
Thrifty

TRASPORTI PUBBLICI
Chi invece non volesse provare l'ebbrezza della guida a sinistra (a Malta, in quanto ex colonia inglese, le auto hanno il volante sulla destra) potrà usufruire degli ottimi trasporti pubblici. L'esperienza di prendere uno degli scassatissimo autobus arancioni circolanti sull'isola (quelli di Gozo sono invece rossi) è assolutamente da provare. Negli anni 60 gli Inglesi portarono a Malta degli autobus che già allora erano pronti per la rottamazione. Gli Inglesi sono andati via, Malta è ormai una repubblica, ma quei bus sono ancora lì, assurti ormai a simbolo nazionale. Sebbene, soprattutto negli ultimi anni, la locale azienda dei trasporti (ADT) abbia acquistato alcune vetture nuove, quasi sempre vi troverete ad utilizzare un autobus privo di ammortizzatori e che arranca in salita (a volte avrete il presentimento che l'autista possa chiedervi di scendere per spingere). Ciononostante, il sistema di trasporti funziona egregiamente e, qualunque sia la vostra meta, potrete raggiungerla in massimo 50 minuti.

Il biglietto va acquistato sull'autobus direttamente dall'autista (preparatevi a lunghe attese) e una corsa costa dai 47 ai 54 centesimi di euro (a seconda della distanza da percorrere), ma per i turisti potrebbero essere applicati dei sovrapprezzi. I tragitti verso alcune delle maggiori attrazioni vengono infatti considerati “ Express-Direct”. Non fatevi ingannare dal nome: non hanno nulla né di espresso, né di diretto. Si tratta semplicemente di corse normali che allungano il tragitto per portarvi in luoghi prettamente turistici. Un esempio emblematico è la tratta Valletta Dingli Cliff (da dove potrete ammirare delle bellissime scogliere e, se la giornata lo permette, l'isola di Filfla): il biglietto per i locali è di 54 centesimi; agli stranieri vengono invece chiesti 1,16 euro per percorrere i circa 500 metri che separano il paese (Dingli) alle scogliere. Se non volete piegarvi al pagamento di questa gabella, potrete scendere in paese, avvertendo l'autista al momento del pagamento del biglietto, per poi proseguire a piedi.
Sono disponibili anche degli abbonamenti giornalieri (da uno, tre, cinque o sette giorni). Però, a meno che non abbiate intenzione di salire e scendere in continuazione dagli autobus, difficilmente potrete ammortizzarne il costo. Vi segnaliamo inoltre che questi abbonamenti hanno validità solo fino alle 23. Dopo tale ora ci sono dei servizi notturni che portano solo a Paceville, frazione di St. Julians nota per i locali notturni. Il costo è di 1,16 euro. Gli abbonamenti inoltre non valgono a Gozo (sebbene l'azienda di trasporto ai sempre la stessa).

Chi avesse intenzione di andare a Gozo (il traghetto della Gozo Channel Company salpa da Cirkewwa e il tragitto dura circa 30 minuti, costo a partire da 4 euro circa) tenga in considerazione il fatto che qui gli orari degli autobus sono organizzati in modo tale da “spennare” quanto più possibile i turisti. Infatti gli autobus che da Victoria (la capitale di Gozo) vanno verso le località più frequentate dai turisti (Dwejra, nei pressi di San Larenz, dove è possibile ammirare l'Azure Window e Ramla Bay dove si trova la grotta di Calipso) sono attivi solo di mattina (linea 91 per Dwejra fino alle 11.30 e linee 42 e 43 per Rambla Bay fino alle 11.45 la mattina e solo alle 17 e alle 18 il pomeriggio). In compenso, nel terminal degli autobus di Victoria vi è un folto numero di taxi (tutti della stessa ADT) che, a prezzi poco convenienti (ma a tariffa fissa) potranno portarci ovunque e a qualsiasi orario.

A chi desidera muoversi in autobus consigliamo di prendere alloggio a Valletta, da dove partono quasi tutte le linee e da dove è possibile raggiungere qualsiasi destinazione. Il terminal si trova di fronte all'ingresso principale della città.

Sui mezzi più vecchi le fermate non vengono chiamate utilizzando un pulsante, ma tirando una cordicella che corre lungo il tettuccio della vettura. Vi consigliamo, in inverno, di non sedervi vicino alla porta (ce n'è solo una, utilizzata sia per salire che per scendere), visto che questa rimane perennemente aperta. Quando salite sull'autobus mettetevi in fila, aspettando prima che scendano tutti i passeggeri, e ricordatevi di munirvi preventivamente di spiccioli.

Di seguito, elenchiamo le linee più interessanti ed utili:
8: dall'aeroporto di Luqa a Valletta e ritorno. La fermata all'aeroporto è di fronte all'ingresso per il check in. Il tragitto fino a Valletta dura circa trenta minuti.
62, 662 e 667: da Valletta a Paceville (luogo in cui si svolge la vita notturna) e ritorno. Il 62 effettua anche un servizio notturno (a prezzo maggiorato e non incluso nell'abbonamento giornaliero) fino all'una di notte il venerdì e il sabato (d'estate il servizio è invece effettuato tutti i giorni fino alle 3 di notte).
45: da Valletta a Cirkewwa (da dove parte il traghetto per Gozo) e ritorno.
98: effettua un giro circolare per i posti più interessanti di Valletta. Conviene salire e scendere al capolinea (il terminal degli autobus di Valletta).

Vi segnaliamo che gli autisti sono molto disponibili e potrà capitare che, senza che voi lo chiediate, effettuino una deviazione per portarvi più vicini all'attrazione turistica di vostro interesse. Attenzione però agli autisti molto giovani: sono poco affidabili nel dare indicazioni.

NOLEGGIARE UN AUTOBUS
I gruppi numerosi potranno noleggiare un minibus (capienza 14-18 persone) o un autobus della ADT. Per prenotazioni, si rimanda alla pagina dedicata sul sito dell'ADT.

TAXI
I taxi sono gestiti dalla ADT. Tutte le corse vengono effettuate a tariffa fissa (compresa tra i 5 ai 20 euro circa, a seconda della distanza da percorrere). Sull'isola di Malta vengono anche organizzati dei tour, la cui durata va da una a cinque ore, ad un prezzo variabile (a seconda del percorso) tra i 25 e i 70 euro circa. A Gozo i costi vanno dai 5 ai 15 euro circa ed è possibile mettersi d'accordo col tassista per effettuare un giro delle maggiori attrazioni turistiche a prezzo forfettario (verrete portati dove vorrete e ad ogni sosta avrete dai 30 ai 45 minuti di tempo a disposizione) oppure dividere il taxi con altri turisti.

MUOVERSI IN CITTA' IN CARROZZA O CT CAB
Se volete fare un giro romantico lungo il perimetro di Valletta, sono disponibili delle carrozze a due posti. Il costo è di 40 euro, ma facendovi vedere poco interessati (sono gli stessi cocchieri a invitarvi a salire a bordo) potrete scendere di prezzo.
Una soluzione invece più tecnologica, ma altrettanto ecologica, è il CT Cab, una sorta di taxi biposto alimentato da un motore elettrico. Potrete prenotarne uno telefonicamente oppure trovarli in attesa in Freedom Place. Al costo di un solo euro a persona potrete essere portati in giro per Valletta e per il suo circondario.. Il servizio è attivo ogni giorno dalle 7 alle 23.

Alcuni link utili:
Tutte le tariffe dei mezzi di trasporto pubblici a Malta
The Official Tourism Site for Malta, Gozo and Comino (sezione dedicata ai trasporti)

ARTICOLI CORRELATI:

- Malta Patrimonio dell'Umanità
- Shopping a Malta: l'artigianato locale
- Aeroporto Internazionale di Malta

Vai alla Galleria Fotografica

Rango: 10.00 (1 voto) - Vota questa notizia -



Altri Articoli
1/9/2016 10:37:56 - Croazia, amore a prima vista
15/12/2015 15:28:02 - Roma golosa speciale Natale 1
23/11/2015 16:59:48 - Roma segreta: L'oratorio di San Silvestro
17/11/2015 14:17:27 - A spasso per Roma: Caravaggio gratuito
12/11/2015 15:32:37 - Roma gourmet: pizza o pinsa?



Inserisci questo articolo come segnalibro

                   

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.



 Sondaggio
Hai mai viaggiato in aereo gratis?
No

Einodios.it © 2008 - 2010
Maison Nila  Contatti